EN Khatod Optical Solutions for LED Lighting and Components

Company: Privacy Policy

Privacy Policy secondo il Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

Khatod Optoelectronic Srl in qualità di Titolare del Trattamento, informa che per l’instaurazione e l’esecuzione dei rapporti contrattuali in essere è in possesso di alcuni dati anagrafici e fiscali, acquisiti anche verbalmente, direttamente o tramite terzi, qualificati dal Regolamento Europeo 2016/679 dal (GDPR) come dati personali, esclusivamente per la gestione fiscale e amministrativa dei rapporti contrattuali in essere.
Secondo la normativa indicata, tale Trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti.
 
Inoltre, Khatod Optoelectronic Srl è Responsabile del Trattamento, per l’erogazione dei beni e dei servizi specifici relativi alla progettazione, produzione e fornitura di ottiche secondarie per Illuminazione a LED. Tale Trattamento è obbligatorio per l’espletamento del servizio richiesto nonché previsto dalle norme in materia di sicurezza del Trattamento dei dati stessi.
Tale Responsabilità sarà formalizzata attraverso specifica Nomina di Incarico.
 
Con riferimento a tali dati vi informiamo che:
  • i dati vengono trattati in relazione alle esigenze contrattuali pre e post erogazione del servizio ed ai conseguenti adempimenti degli obblighi legali e contrattuali derivanti da formulazione di preventivi e relativa erogazione di servizi;
  • il conferimento dei dati è obbligatorio per tutto quanto precedentemente descritto e finalizzato alla gestione del rapporto contrattuale. Pertanto, l’eventuale rifiuto a fornirli o al successivo trattamento degli stessi, potrà determinare l’impossibilità di Khatod Optoelectronic Srl ad eseguire i rapporti contrattuali medesimi;
  • Il Trattamento dei dati è effettuato da personale autorizzato e specializzato, in base a principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della privacy, nel pieno rispetto del Regolamento. I dati, sia digitali che cartacei, sono archiviati nel nostro archivio e Khatod Optoelectronic Srl applica tutte le misure di tutela e i sistemi di sicurezza necessari per garantire la protezione, la riservatezza e l'integrità dei dati;
  • Gli stessi verranno trattati per tutta la durata dei rapporti contrattuali instaurati e anche successivamente per l’espletamento di tutti gli adempimenti di legge;
  • I dati verranno trattati all’interno e, all’occorrenza, all’esterno dell’Unione Europea. Il Titolare del Trattamento assicura fin da ora che l’eventuale trasferimento dei dati Extra UE, avverrà in conformità alle disposizioni di legge applicabili;
  • Khatod Optoelectronic Srl garantisce che le soluzioni software utilizzate sono pienamente allineate ai requisiti dettati dal GDPR;
  • L’interessato potrà in ogni momento verificare i diritti previsti dagli artt. da 15 a 22 Regolamenti UE 2016/679 allegati al seguente documento nella sezione: DIRITTI DELL’INTERESSATO;
  • I dati trattati saranno conservati presso Khatod Optoelectronic Srl con sede in Via Alessandrina 25, 20095 Cusano Milanino, Milano – E-Mail: privacy@khatod.com.

Diritti dell’interessato

Art. da 15 a 22 Regolamenti UE 2016/679
 
Articolo 15 – Diritto di accesso dell’interessato
 

1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni:

(a). le finalità del trattamento;
(b). le categorie di dati personali in questione;
(c). i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali;
(d). quando possibile, il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo;
(e). l’esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento;
(f). il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;
(g). qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, tutte le informazioni disponibili sulla loro origine;
(h). l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato.

2. Qualora i dati personali siano trasferiti a un paese terzo o a un’organizzazione internazionale, l’interessato ha il diritto di essere informato dell’esistenza di garanzie adeguate ai sensi dell’articolo 46 relative al trasferimento.
3. Il titolare del trattamento fornisce una copia dei dati personali oggetto di trattamento. In caso di ulteriori copie richieste dall’interessato, il titolare del trattamento può addebitare un contributo spese ragionevole basato sui costi amministrativi. Se l’interessato presenta la richiesta mediante mezzi elettronici, e salvo indicazione diversa dell’interessato, le informazioni sono fornite in un formato elettronico di uso comune.
4. Il diritto di ottenere una copia di cui al paragrafo 3 non deve ledere i diritti e le libertà altrui.

 
Articolo 16 – Diritto di rettifica
 
L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa.
 
Articolo 17 – Diritto alla cancellazione («diritto all’oblio»)
 
1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti:
 
(a). i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati;
(b). l’interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento conformemente all’articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o all’articolo 9, paragrafo 2, lettera a), e se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento;
(c). l’interessato si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 2;
(d). i dati personali sono stati trattati illecitamente;
(e). i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento;
(f). i dati personali sono stati raccolti relativamente all’offerta di servizi della società dell’informazione di cui all’articolo 8, paragrafo 1.

2. Il titolare del trattamento, se ha reso pubblici dati personali ed è obbligato, ai sensi del paragrafo 1, a cancellarli, tenendo conto della tecnologia disponibile e dei costi di attuazione adotta le misure ragionevoli, anche tecniche, per informare i titolari del trattamento che stanno trattando i dati personali della richiesta dell’interessato di cancellare qualsiasi link, copia o riproduzione dei suoi dati personali.
3. I paragrafi 1 e 2 non si applicano nella misura in cui il trattamento sia necessario:
 
(a). per l’esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione;
(b). per l’adempimento di un obbligo legale che richieda il trattamento previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento o per l’esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse oppure nell’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento;
(c). per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica in conformità dell’articolo 9, paragrafo 2, lettere h) e i), e dell’articolo 9, paragrafo 3;
(d). a fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica o storica o a fini statistici conformemente all’articolo 89, paragrafo 1, nella misura in cui il diritto di cui al paragrafo 1 rischi di rendere impossibile o di pregiudicare gravemente il conseguimento degli obiettivi di tale trattamento;
(e). per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.
 
Articolo 18 – Diritto di limitazione di trattamento
 
1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi:

(a). l’interessato contesta l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l’esattezza di tali dati personali;
(b). il trattamento è illecito e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo;
(c). benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all’interessato per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;
(d). l’interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato.

2. Se il trattamento è limitato a norma del paragrafo 1, tali dati personali sono trattati, salvo che per la conservazione, soltanto con il consenso dell’interessato o per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria oppure per tutelare i diritti di un’altra persona fisica o giuridica o per motivi di interesse pubblico rilevante dell’Unione o di uno Stato membro.
3. L’interessato che ha ottenuto la limitazione del trattamento a norma del paragrafo 1 è informato dal titolare del trattamento prima che detta limitazione sia revocata.
 
Articolo 19 – Obbligo di notifica in caso di rettifica o cancellazione dei dati personali o limitazione del trattamento
 
L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa.
 
Articolo 20 – Diritto alla portabilità dei dati
 
Il titolare del trattamento comunica a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali le eventuali rettifiche o cancellazioni o limitazioni del trattamento effettuate a norma dell’articolo 16, dell’articolo 17, paragrafo 1, e dell’articolo 18, salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato. Il titolare del trattamento comunica all’interessato tali destinatari qualora l’interessato lo richieda.
 
Articolo 21 – Diritto di opposizione
 
1. L’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettere e) o f), compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni. Il titolare del trattamento si astiene dal trattare ulteriormente i dati personali salvo che egli dimostri l’esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgono sugli interessi, sui diritti e sulle libertà dell’interessato oppure per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.
2. Qualora i dati personali siano trattati per finalità di marketing diretto, l’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per tali finalità, compresa la profilazione nella misura in cui sia connessa a tale marketing diretto.
3. Qualora l’interessato si opponga al trattamento per finalità di marketing diretto, i dati personali non sono più oggetto di trattamento per tali finalità.
4. Il diritto di cui ai paragrafi 1 e 2 è esplicitamente portato all’attenzione dell’interessato ed è presentato chiaramente e separatamente da qualsiasi altra informazione al più tardi al momento della prima comunicazione con l’interessato.
5. Nel contesto dell’utilizzo di servizi della società dell’informazione e fatta salva la direttiva 2002/58/CE, l’interessato può esercitare il proprio diritto di opposizione con mezzi automatizzati che utilizzano specifiche tecniche.
6. Qualora i dati personali siano trattati a fini di ricerca scientifica o storica o a fini statistici a norma dell’articolo 89, paragrafo 1, l’interessato, per motivi connessi alla sua situazione particolare, ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguarda, salvo se il trattamento è necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico.
 
Articolo 22 – Processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione
 
1. L’interessato ha il diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unica mente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano o che incida in modo analogo significativamente sulla sua persona.
2. Il paragrafo 1 non si applica nel caso in cui la decisione:

(a). sia necessaria per la conclusione o l’esecuzione di un contratto tra l’interessato e un titolare del trattamento;
(b). sia autorizzata dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento, che precisa altresì misure adeguate a tutela dei diritti, delle libertà e dei legittimi interessi dell’interessato;
(c). si basi sul consenso esplicito dell’interessato.

3. Nei casi di cui al paragrafo 2, lettere a) e c), il titolare del trattamento attua misure appropriate per tutelare i diritti, le libertà e i legittimi interessi dell’interessato, almeno il diritto di ottenere l’intervento umano da parte del titolare del trattamento, di esprimere la propria opinione e di contestare la decisione.
4. Le decisioni di cui al paragrafo 2 non si basano sulle categorie particolari di dati personali di cui all’articolo 9, paragrafo 1, a meno che non sia d’applicazione l’articolo 9, paragrafo 2, lettere a) o g), e non siano in vigore misure adeguate a tutela dei diritti, delle libertà e dei legittimi interessi dell’interessato.
 

Privacy Policy according to the EU Regulation 2016/679 (GDPR)

Khatod Optoelectronic Srl, as Controller, informs that for the establishment and execution of the outstanding contractual relationships, is in possession of some personal and fiscal data, also acquired verbally, directly or through third parties, and which are qualified by the European Regulation 2016/679 (GDPR) as personal data, exclusively for the fiscal management of the outstanding contracts.
According to the Regulation, the Processing will be based on principles of correctness, lawfulness, transparency and protection of privacy and rights.
 
Also, Khatod Optoelectronic Srl is the Processor for the provision of goods and specific services related to the design, production and supply of secondary optics for LED lighting. The Processing is mandatory for the performance of the requested service as well as required by the rules on the security of the data Processing itself.
This Responsibility will be formalized through a specific Appointment.
 
With reference to the data, we inform you as follows:
  • The data are processed according to the contractual requirements before and after the provision of the service and the consequent fulfillment of the legal and contractual obligations deriving from the formulation of estimates and the relative provision of services;
  • The provision of data is mandatory with respect to the above and aimed at managing the contractual relationship. Therefore, any refusal to supply them or their subsequent processing may determine the impossibility of Khatod Optoelectronic Srl to execute the same contractual relationships;
  • The data processing is carried out by authorized and specialized personnel, based on principles of correctness, lawfulness, transparency and protection of your privacy, in full compliance of the Regulation. The data, both digital and hardcopy, are stored in our archive and Khatod Optoelectronic Srl applies all safety measures and security systems necessary to guarantee safety, confidentiality and integrity of the data;
  • The data are processed for the duration of the contractual relationship and subsequently for the fulfillment of any obligations by law;
  • The data are processed internally and if necessary, they may be communicated outside the European Union. The Controller ensures as of now, that any transfer outside EU will take place in accordance with the applicable legal provisions;
  • Khatod Optoelectronic Srl guarantees that the software solutions used are fully complying with the requirements set by the GDPR;
  • The Data Subject can at any time verify the rights provided for at Art. 15 to 22 of the European Regulation 2016/679 (GDPR), section “Rights of the Data Subject” which we are reporting below for immediate reference;
  • The processed data are stored at our headquarter: Khatod Optoelectronic Srl, Via Alessandrina 25, 20095 Cusano Milanino, Milano – E-Mail: privacy@khatod.com.

Rights of the Data Subject

Art. from 15 to 22 EU Regulation 2016/679
 
Article 15 – Right of access by the data subject
 

1. The data subject shall have the right to obtain from the controller confirmation as to whether or not personal data concerning him or her are being processed, and, where that is the case, access to the personal data and the following information:

(a). the purposes of the processing;
(b). the categories of personal data concerned;
(c). the recipients or categories of recipient to whom the personal data have been or will be disclosed, in particular recipients in third countries or international organisations;
(d. where possible, the envisaged period for which the personal data will be stored, or, if not possible, the criteria used to determine that period;
(e). the existence of the right to request from the controller rectification or erasure of personal data or restriction of processing of personal data concerning the data subject or to object to such processing;
(f). the right to lodge a complaint with a supervisory authority;
(g). where the personal data are not collected from the data subject, any available information as to their source;
(h). the existence of automated decision-making, including profiling, referred to in Article 22(1) and (4) and, at least in those cases, meaningful information about the logic involved, as well as the significance and the envisaged consequences of such processing for the data subject.

2. Where personal data are transferred to a third country or to an international organisation, the data subject shall have the right to be informed of the appropriate safeguards pursuant to Article 46 relating to the transfer.
3. The controller shall provide a copy of the personal data undergoing processing. For any further copies requested by the data subject, the controller may charge a reasonable fee based on administrative costs. Where the data subject makes the request by electronic means, and unless otherwise requested by the data subject, the information shall be provided in a commonly used electronic form.
4. The right to obtain a copy referred to in paragraph 3 shall not adversely affect the rights and freedoms of others.

 
Article 16 – Right to rectification
 
The data subject shall have the right to obtain from the controller without undue delay the rectification of inaccurate personal data concerning him or her. Taking into account the purposes of the processing, the data subject shall have the right to have incomplete personal data completed, including by means of providing a supplementary statement.
 
Article 17 – Right to erasure (‘right to be forgotten’)
 
1. The data subject shall have the right to obtain from the controller the erasure of personal data concerning him or her without undue delay and the controller shall have the obligation to erase personal data without undue delay where one of the following grounds applies:
 
(a). the personal data are no longer necessary in relation to the purposes for which they were collected or otherwise processed;
(b). the data subject withdraws consent on which the processing is based according to point (a) of Article 6(1), or point (a) of Article 9(2), and where there is no other legal ground for the processing;
(c). the data subject objects to the processing pursuant to Article 21(1) and there are no overriding legitimate grounds for the processing, or the data subject objects to the processing pursuant to Article 21(2);
(d). the personal data have been unlawfully processed;
(e). the personal data have to be erased for compliance with a legal obligation in Union or Member State law to which the controller is subject;
(f). the personal data have been collected in relation to the offer of information society services referred to in Article 8(1).

2. Where the controller has made the personal data public and is obliged pursuant to paragraph 1 to erase the personal data, the controller, taking account of available technology and the cost of implementation, shall take reasonable steps, including technical measures, to inform controllers which are processing the personal data that the data subject has requested the erasure by such controllers of any links to, or copy or replication of, those personal data.
3. Paragraphs 1 and 2 shall not apply to the extent that processing is necessary:
 
(a). for exercising the right of freedom of expression and information;
(b). for compliance with a legal obligation which requires processing by Union or Member State law to which the controller is subject or for the performance of a task carried out in the public interest or in the exercise of official authority vested in the controller;
(c). for reasons of public interest in the area of public health in accordance with points (h) and (i) of Article 9(2) as well as Article 9(3);
(d). for archiving purposes in the public interest, scientific or historical research purposes or statistical purposes in accordance with Article 89(1) in so far as the right referred to in paragraph 1 is likely to render impossible or seriously impair the achievement of the objectives of that processing;
(e). for the establishment, exercise or defence of legal claims.
 
Article 18 – Right to restriction of processing
 
1. The data subject shall have the right to obtain from the controller restriction of processing where one of the following applies:

(a). the accuracy of the personal data is contested by the data subject, for a period enabling the controller to verify the accuracy of the personal data;
(b). the processing is unlawful and the data subject opposes the erasure of the personal data and requests the restriction of their use instead;
(c). the controller no longer needs the personal data for the purposes of the processing, but they are required by the data subject for the establishment, exercise or defence of legal claims;
(d). the data subject has objected to processing pursuant to Article 21(1) pending the verification whether the legitimate grounds of the controller override those of the data subject.

2. Where processing has been restricted under paragraph 1, such personal data shall, with the exception of storage, only be processed with the data subject's consent or for the establishment, exercise or defence of legal claims or for the protection of the rights of another natural or legal person or for reasons of important public interest of the Union or of a Member State.
3. A data subject who has obtained restriction of processing pursuant to paragraph 1 shall be informed by the controller before the restriction of processing is lifted.
 
Article 19 – Notification obligation regarding rectification or erasure of personal data or restriction of processing
 
The controller shall communicate any rectification or erasure of personal data or restriction of processing carried out in accordance with Article 16, Article 17(1) and Article 18 to each recipient to whom the personal data have been disclosed, unless this proves impossible or involves disproportionate effort. The controller shall inform the data subject about those recipients if the data subject requests it.
 
Article 20 – Right to data portability
 
1. The data subject shall have the right to receive the personal data concerning him or her, which he or she has provided to a controller, in a structured, commonly used and machine-readable format and have the right to transmit those data to another controller without hindrance from the controller to which the personal data have been provided, where:

(a). the processing is based on consent pursuant to point (a) of Article 6(1) or point (a) of Article 9(2) or on a contract pursuant to point (b) of Article 6(1);
(b). the processing is carried out by automated means.

2. In exercising his or her right to data portability pursuant to paragraph 1, the data subject shall have the right to have the personal data transmitted directly from one controller to another, where technically feasible.
3. The exercise of the right referred to in paragraph 1 of this Article shall be without prejudice to Article 17. That right shall not apply to processing necessary for the performance of a task carried out in the public interest or in the exercise of official authority vested in the controller.
4. The right referred to in paragraph 1 shall not adversely affect the rights and freedoms of others.
 
Article 21 – Right to object
 
1. The data subject shall have the right to object, on grounds relating to his or her particular situation, at any time to processing of personal data concerning him or her which is based on point (e) or (f) of Article 6(1), including profiling based on those provisions. The controller shall no longer process the personal data unless the controller demonstrates compelling legitimate grounds for the processing which override the interests, rights and freedoms of the data subject or for the establishment, exercise or defence of legal claims.
2. Where personal data are processed for direct marketing purposes, the data subject shall have the right to object at any time to processing of personal data concerning him or her for such marketing, which includes profiling to the extent that it is related to such direct marketing.
3. Where the data subject objects to processing for direct marketing purposes, the personal data shall no longer be processed for such purposes.
4. At the latest at the time of the first communication with the data subject, the right referred to in paragraphs 1 and 2 shall be explicitly brought to the attention of the data subject and shall be presented clearly and separately from any other information.
5. In the context of the use of information society services, and notwithstanding Directive 2002/58/EC, the data subject may exercise his or her right to object by automated means using technical specifications.
6. Where personal data are processed for scientific or historical research purposes or statistical purposes pursuant to Article 89(1), the data subject, on grounds relating to his or her particular situation, shall have the right to object to processing of personal data concerning him or her, unless the processing is necessary for the performance of a task carried out for reasons of public interest.
 
Article 22 – Automated individual decision-making, including profiling
 
1. The data subject shall have the right not to be subject to a decision based solely on automated processing, including profiling, which produces legal effects concerning him or her or similarly significantly affects him or her.
2. Paragraph 1 shall not apply if the decision:

(a). is necessary for entering into, or performance of, a contract between the data subject and a data controller;
(b). is authorised by Union or Member State law to which the controller is subject and which also lays down suitable measures to safeguard the data subject's rights and freedoms and legitimate interests;
(c). is based on the data subject's explicit consent.

3. In the cases referred to in points (a) and (c) of paragraph 2, the data controller shall implement suitable measures to safeguard the data subject's rights and freedoms and legitimate interests, at least the right to obtain human intervention on the part of the controller, to express his or her point of view and to contest the decision.
4. Decisions referred to in paragraph 2 shall not be based on special categories of personal data referred to in Article 9(1), unless point (a) or (g) of Article 9(2) applies and suitable measures to safeguard the data subject's rights and freedoms and legitimate interests are in place.
 

Product images are for illustrative purposes only. All the data contained in this page are the property of Khatod Optoelectronic Srl and may change without prior notice. Production, marketing, distribution, sale of these products as well as their possible modifications and variations are only and exclusive right of Khatod Optoelectronic S.r.l. No company can perform any of these actions without written permission released by Khatod Optoelectronic S.R.L. - REPRODUCTION PROHIBITED -